Amministratore di condominio: diventarlo attraverso un corso di formazione nel rispetto di quanto previsto dalla “Riforma del condominio” ed aggiornarsi periodicamente.
Ma come fare? Essere Amministratore di condominio potrebbe rappresentare un’ottima opportunità professionale, ma per candidarsi ed esercitare questo incarico è necessario ottenere un’apposita abilitazione attraverso un breve corso di formazione della durata 72 ore e seguire ogni anno un corso di aggiornamento della durata di 15 ore. Per l’accesso al corso è richiesto, come titolo di studi minimo, il diploma di scuola media superiore.
Il nostro istituto impegnato da oltre 25 anni nell’erogazione di percorsi in ambito giuridico-economico eroga con continuità corsi di Amministratore di Condominio sia iniziali sia di aggiornamento, conformi a quanto previsto dalla normativa in materia.
Corso di amministratore di condominio con esame in sede 72 formazione iniziale
Amministratore di condominio
    Come libero professionista incaricato in parchi e contesti multi abitativi;
    Come libero professionista incaricato in insediamenti industriali, commerciali o di uffici ;
    Dipendente o collaboratore di Studi Tecnici;
    Società di Amministrazione Condominiale;
    Società Immobiliari che effettuano servizi di Amministrazione Condominiale;
Chiama il numero verde 800.182518 oppure compila il modulo per chiedere informazioni non impegnative sul corso!

Chi può partecipare al corso di Amministratore di Condominio

Possono partecipare al corso di Amministratore di Condominio coloro che sono in possesso del diploma di scuola media superiore o di laurea.

Quanto dura il corso di Amministratore di Condomino

Il corso ha una durata di

  • 72 ore per la formazione iniziale
  • 15 ore per l’aggiornamento annuale

Argomenti del corso

La figura professionale, la sicurezza degli edifici, gli spazi comuni, normativa urbanistica, contabilità, mediazione e tecniche di comunicazione.

Corso con rilascio di abilitazione

Al termine del corso, ed al superamento dell’esame finale, verrà rilasciato una abilitazione, valida su tutto il territorio nazionale.
Il corso è abilitante ai fini dei requisiti professionali occorrenti all’Amministratore di Condominio come disposto dalla Legge 220 del 2012 “Riforma del condominio“ e dal Decreto del Ministero della Giustizia n. 140 del 13/08/2014.